Normani parla di com’è lavorare con Khalid e Missy Elliott

Normani sta facendo suo il 2018, e non ha paura di godersi il ritrovato successo come solista.

Solo la settimana scorsa, è stato reso noto che Normani è stata la prima artista a firmare con la Keep Cool/RCA Records, una nuova joint venture co-fondata dal vicepresidente esecutivo della RCA, e A&R, Tunji Balogun. E’ il primo passo importante verso l’uscita dell’album di debutto di Normani, e la cantautrice ha rivelato a Billboard che si è trattata di una cosa naturale.

“[Balogun] mi disse che era da tempo che voleva lavorare con me e che vedeva qualcosa in me come artista ma stava aspettando il momento giusto,” ha affermato. “Ho incontrato il resto della RCA e mi hanno fatto sentire la benvenuta. Mi hanno trasmesso una sensazione di famiglia – anche mia mamma era presente ed ha provato la stessa cosa.”

L’annuncio dello hiatus delle Fifth Harmony a marzo ha mandato gli Harmonizer nel panico, facendo esprimere la preoccupazione sul futuro del loro gruppo femminile preferito. Normani è stata veloce a notare la crescita avvenuta negli ultimi sei anni e ha detto che far parte del gruppo – che è stato formato a X Factor nel 2012, quando aveva solo 15 anni — l’ha aiutata a capire cosa stia davvero cercando musicalmente. “Credo che se non fosse stato per il gruppo, probabilmente non sarei stata preparata o pronta mentalmente — non solo come persona, ma anche come artista.”

E’ anche entusiasta di condividere la sua storia a parole sue, specialmente essendo una donna afroamericana nel bel mezzo di un tumulto sociale a livello nazionale. “E’ davvero fantastico vedere ragazzine e giovani ragazzi afroamericani o persone più grandi di me dire, ‘Oh mio dio, siamo davvero fieri di poterti chiamare la nostra regina’ e ‘Sei davvero un modello fantastico per tutti noi.’ Anche i fan che ho avuto la possibilità di incontrare mi raccontano tantissime delle loro storie. E’ grandioso che possa assorbire tutto e usarlo per scrivere.

“Alcune persone non conoscevano le Fifth Harmony oppure avevano potuto vedere solo una frazione di Normani nelle Fifth Harmony, perciò è sicuramente un’opportunità di fare le cose a modo mio,” ha aggiunto.

Quindi che sound ha Normani? Lei dice di star sfruttando il suo ruolo come nuova artista per giocare con sound differenti — “un miscuglio di cose diverse che mi ispirano,” è stata la sua descrizione — e che potrebbe anche incorporare le sue radici di New Orleans.

Questa sperimentazione nel sound si può sentire chiaramente nella sua recente collaborazione di successo con Khalid. “Love Lies” ha continuato a scalare la Billboard Hot 100 nell’ultimo mese grazie ai suoi toni seducenti e dolci, dopo aver debuttato alla posizione 43 ed aver accumulato più di 155 milioni di stream negli Stati Uniti. Il sound, che mischia synth e R&B, ha segnato una svolta rispetto a quello più pop delle Fifth Harmony, ma secondo Normani è nato naturalmente.

“[Khalid] è una specie di spirito animale per me,” ha affermato ridendo. “Non avevamo idea di come volevamo suonasse la canzone. Non avevamo aspettative entrando in studio. Sapevamo che sarebbe stato qualcosa di speciale per via del legame che abbiamo da amici, ma non sapevamo nulla del sound. E’ accaduto organicamente. Si è trattata di un’unica grande jam session.”

Khalid non è l’unico con cui ha collaborato o collaborerà su della nuova musica: alla fine di Marzo, ha rivelato al team di Beats 1 su Apple Music di star lavorando in studio con il team di produttori hip-hop The Stereotypes. E una persona con cui non vede l’ora di lavorare è Missy Elliott, che rivela a Billboard essere uno dei suoi più grandi idoli.

“Lavorerò presto con Missy Elliott, e il fatto che sia anche solo disposta a darmi una possibilità come nuova artista significa molto, considerando che l’ho ammirata sin da quando ero piccola,” ha detto. “Ricordo che ballavo nel salotto di mia nonna su tutte le canzoni di Missy Elliott. E’ un’innovatrice, e non c’è nessuno come lei. Che sia disposta a lavorare con me… mi dico, ‘Chi? Io?'”

In riferimento al suo primo album, ha affermato che anche se non c’è ancora una data ufficiale spera in una release per la fine del 2018 o l’inizio del 2019.

Facebook Comments