Alcune ore dopo che le Fifth Harmony hanno rilasciato il loro primo singolo come quartetto, un gruppo delle loro Harmonizer più sfegatate si è riunito in una sala conferenze del quartier generale di Tumblr. In apparenza, sono lì per discutere di fandom con gli esecutivi di Tumblr e fungere da focus group su come i fandom potrebbero sfruttare la nuova app, Cabana. Ma abbiamo a che fare con donne intelligenti, e sembrano sospettare che ci sia qualcos’altro ad attenderle. La loro persistenza viene premiata quando Dinah Jane Hansen, Normani Kordei, Lauren Jauregui e Ally Brooke fanno il loro ingresso.

 

Prima della sorpresa, Mashable ha raggiunto il gruppo per parlare del nuovo singolo, del fandom, e del loro rifiutarsi di essere messe in una scatola ad interpretare i ruoli addossati alle pop star donne.

 

“Down” in collaborazione con Gucci Mane è il primo singolo che hanno pubblicato da quando Camila Cabello ha lasciato il gruppo. Per quanto riguarda il motivo per cui hanno scelto questa canzone per ripresentarsi al pubblico, non c’è niente di melodrammatico dietro.

 

“Credo che fosse un primo ascolto collettivo. Quando l’abbiamo sentita per la prima volta, ha catturato la nostra attenzione,” ha spiegato Jauregui, senza giri di parole. “Più avanti quando stavamo vagliando il nostro repertorio, è stato automatico per noi perché abbiamo stabilito una connessione con la canzone piuttosto velocemente.”

 

Le Harmonizer cantano tutte insieme prima della grande rivelazione e discutono tra loro del metodo per memorizzare le parole di una canzone uscita solo poche ore prima.

 

Quando il gruppo fa finalmente il suo ingresso nella stanza, l’energia è meno frenetica di quanto vi aspettereste per dei fan tanto appassionati. Queste ragazze poco prima si stavano lamentando dello stress di moderare chat di gruppo mentre devono twittare live durante l’uscita di un video e di quanto sia problematico trovare un buon live stream la serata d’apertura di un tour. Le cantanti e i loro fan sono a proprio agio tra loro, si abbracciano e scattano selfie. La band riconosce alcuni volti nella stanza. Ci sono però anche lacrime. Una fan è specialmente affezionata alla Brooke e troppo nervosa per avvicinarsi, così le compagne Harmonizer intervengono per assicurarsi che l’attenzione della cantante versi su di lei.

 

L’evidenza dell’impatto dei fandom è particolarmente visibile questa settimana a seguito dei tragici eventi di Manchester. Comunità globali di fandom si sono unite per mostrare il loro supporto ad Ariana Grande ed i suoi fan, gli Arianator. Guardare i fan diventare un tutt’uno ha significato molto per le Fifth Harmony.

 

“Come artiste, è davvero un onore vedere i nostri fan rappresentarci così – quando i nostri fan sono riconoscenti e generosi, affettuosi, e sono disponibili nel bisogno – è questo che vogliamo rappresentare e che speriamo di instillare nei nostri fan e che i nostri fan portino avanti nella loro vita,” dice Hansen. “E’ stato fantastico vederli reagire in maniera così positiva e piena d’amore. Ha portato tutti ad unirsi.”

 

Anche la stessa Grande ha difeso le Fifth Harmony in passato, richiamando un intervistatore che sembrava interessato a sapere solo se le cantanti avvessero dei ragazzi. Quel tipo di domanda sessista è piuttosto comune nella vita di una pop star donna.

 

“Si nota di norma quando esce un video, e si riduce tutto a cosa stiamo indossando,” dice Jauregui.

 

“Per me, quando si tratta di celebrity crush e cose del genere, è piuttosto degradante. Del tipo, molto cliché, sei una ragazza ed è questo che ti dovrebbe interessare,” dice Hansen. “E deve sempre avere a che fare con la bellezza o qualcosa di molto superficiale, quando c’è così tanto che sta succedendo nel mondo di cui potresti chiederci.”

 

Ed ecco a voi le Fifth Harmony. Sottolineo anche che in quel giorno in particolare, ferventi tweet a supporto degli accordi di Parigi sul clima sono stati sparpagliati insieme alla promozione del loro nuovo singolo. “Certo ragazza,” dice Hansen, “Dobbiamo tenerli informati.”

 

“Amen,” interviene Jauregui.

Facebook Comments